Adorabili barboni

Sarà perché hanno avuto pietà di noi romani, così disorganizzati, così incapaci di gestire il minimo disagio da trsaformare in “emergenza” 15 centimetri di neve, sarà perché “l’amore con l’amore si paga” come canta Fiorella Mannoia, sarà perché oggi c’è un sole meraviglioso, fatto sta che i “clienti” della nostra mensa oggi mi hanno davvero sbalordito. Vengono e mangiano, e fin qui tutto normale, siamo qui per questo, ma dopo mangiato senza che nessuno chiedesse loro niente si son fatti dare una pala, e finite le pale rastrelli, spazzoloni e ogni possibile attrezzo, e hanno cominciato a spalare neve dai marciapiedi circostanti la parrocchia. E siccome ormai i marciapiedi intorno alla Chiesa son puliti e asciutti come in un pomeriggio d’Agosto adesso stan sciamando pala alla mano per tutte le strade del quartiere, andando a pulire i marciapiedi (che dovrebbe fare il comune) ai nostri poveri vecchietti.

Nessuno probabilmente a parte me li ringrazierà per questo, ma si sa, l’amore è gratuito e mi piace pensare che se fanno così è perché in qualche modo noi gli abbiam dato qualcosa di più del pane.

P.S.

La cosa più divertente è stata come uno di loro ha apostrofato un compagno appena arrivato: “sono anni che veniamo qui a mangiare gratis, ti rendi conto che questo è il meno che possiamo fare?” Certo, il fatto che glielo abbia detto agitandogli il pugno sotto il naso forse ha tolto un po’ di poesia alla cosa, ma si sa, a volte le certezze morali hanno bisogno di essere rafforzate con argomenti più pratici… 😉

Annunci

1 Commento

Archiviato in De oves et boves, Piccole storie nobili

Una risposta a “Adorabili barboni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...