Parrocchia di San Benedetto – Ma la Chiesa che dice sul sesso? Don Fabio e Suor Sabina ne hanno parlato con gli ascoltatori di Radio Radio

Pubblico qui il link alla pagina della parrocchia da dove potete vedere la puntata di oggi che io e Sabina abbiamo tenuto a Radio Radio

Parrocchia di San Benedetto – Ma la Chiesa che dice sul sesso? Don Fabio e Suor Sabina ne hanno parlato con gli ascoltatori di Radio Radio.

Advertisements

2 commenti

Archiviato in De oves et boves

2 risposte a “Parrocchia di San Benedetto – Ma la Chiesa che dice sul sesso? Don Fabio e Suor Sabina ne hanno parlato con gli ascoltatori di Radio Radio

  1. Giampiero Cardillo

    Ho visto e ascoltato la trasmissione “Ma la Chiesa che dice?”.
    Subito dopo avrei voluto suggerire al bravissimo Ilario Di Giambattista di cambiare il titolo in “Ma cosa si dice della Chiesa?”
    Gli interventi del pubblico, infatti, sono il vivacissimo segno di due fallimenti contro cui combattere con energie sempre nuove, che Il Signore sempre ci dà, se sappiamo chiederle.
    Il primo fallimento evidenziatosi, da cui ripartire, è quello dell’educazione e della formazione cristiana, che, anche in periodi storici passati di diretta e terribile persecuzione, la Chiesa non ha mai abbandonato, al pari della cura dei poveri e dei malati. Non ci sono quindi scuse storiche dietro cui nascondersi. E Papa Francesco non si nasconde, ma lavora!
    Il secondo è quello della formazione culturale tout court, che la scuola e le famiglie post-sessantottine, da 50 anni, non producono più: il “sapere” ( più sai,più sei) e il “saper fare” ( scontiamo amaramente la maledizione crociana del primato del lavoro intellettuale rispetto a quello manuale).
    La strada che devono percorrere i sacerdoti e le suore intervenuti nelle trasmissioni di RadioRadio è, perciò, in salita, tanto ripida, quanto breve è il tempo che hanno per condensare in pochi istanti un percorso di avvicinamento alle cose di Dio. Un percorso che sappia però “ritornare” efficacemente ad illuminare le convinzioni e le dure scelte di ognuno nella “carne viva” del mondo “reale” e non del mondo di ” carta”, come giustamente lo hai chiamato tu, don Fabio.
    Oggi leggo che al Pertini hanno inseminato una donna con il seme destinato a un’altra coppia. Il titolo della Stampa è esilarante: “Procreazione artificiale? No, superficiale!”
    Medesima superficialità di quella accumulata in decenni di TV e di “carta” ben poco igienica per la mente, quella che ha “prodotto” domande e dubbi, tanto “semplici”, quanto terribili, come quelli esternati nelle trasmissioni di RadioRadio. Quelli che un buon catechista risolve in radice in un anno di corso, una scuola in qualche anno di buon insegnamento e ad una famiglia in una vita di esempio e di “educazione permanente”.
    A te, secondo la “liturgia” dei media, si chiede di ottenere lo stesso risultato in pochi istanti.
    Meglio di niente?
    No, direi, meglio un inizio che nessun inizio!
    Occorrerà vedere come si possa fare per far ascoltare il “resto” non detto nei tempi della diretta.
    Qui il mago Ilario deve inventare qualcosa di inedito!
    Ottimo lavoro!

    Mi piace

  2. Bess

    Complimenti per la chiarezza e per la serenità di esposizione.
    La proposta della Chiesa, l’insegnamento di Gesù, umanizzano l’uomo (e la donna) per me diventa sempre più vero, più chiaro. Grazie

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...