Dagli occhi si capisce

http://tvsvizzera.it/e/4230170

Ogni tanto la TV, come diamanti casualmente caduti nel concime, ci offre lezioni di vita e tratti di umanità affascinanti. La cosa accade così raramente che quando capita merita di essere sottolineata, così offro alla vostra contemplazione e preghiera, ché non ho altre parole, questa bellissima storia trasmessa qualche mese fa dalla TV svizzera e segnalatami da uno dei miei amici FB.

Ascoltando questo racconto mi si è ingorgata nella mente una tale folla di pensieri che proprio non so darne conto, quindi ve la offro come è, nuda e cruda, dura 45 minuti, ma credetemi, valgono oro. Una cosa sola vi raccomando: guardate gli occhi di questa ragazza e ditemi voi se avete mai visto qualcosa di più bello, perché una sola cosa è più bella di un uomo che accetti di portare il peso della colpa, ed è un uomo perdonato. Come è vero che il perdono (in questo caso umano, umanissimo, ché Dio in questa storia agisce in incognito, da dietro le quinte) ricrea, fa nascere di nuovo.

Capite adesso perché Dio ci ha un gran gusto a perdonare? Capite perché come dice S. Ambrogio nell’Hexameron si riposa perdonando? Perché se il perdono di un uomo può fare un prodigio simile, cosa farà il perdono di un Dio?

3 commenti

Archiviato in Attualità, Etica & morale

3 risposte a “Dagli occhi si capisce

  1. Non solo gli occhi di Elisabetta, anche quelli del papà di Mariangela colpiscono molto.

    Liked by 1 persona

  2. Isabella G.

    Mentre ascoltavo mi montava la rabbia: ma dov erano i genitori di Elisabetta? Perche’ a diciott’anni poteva vivere nella casa in montagna dei genitori con quel delinquente e guidare la macchina del padre di lei e fare i suoi comodi da quando la ragazza aveva 15 anni? Poi man mano che proseguivo nell’ascolto la rabbia ed il disgusto hanno lasciato posto alla commozione per questo perdono cosi’ perfetto: lascia senza fiato e puoi solo ammirare in silenzio.

    Mi piace

  3. Pingback: Solo un Dio può perdonare | La fontana del villaggio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...