La relazione finale del Sinodo: dove sono le novità?

Avrei voluto scrivere qualcosa sulla Relatio finale del Sinodo, ma non ho tempo. Rubo allora le parole ad un grande Luca Zacchi

Luca Zacchi, energia in relazione

Premessa 1: ci vorrà tempo a leggere tutto il testo, ma, come spiegavo ieri sera a cena, contrariamente a quello che piacerebbe a certa stampa, il Sinodo cattolico non è un parlamento ‘democratico’, non si decide a maggioranza; è un organo consultivo, importante ma consultivo; una rappresentanza significativa dei vescovi riflette assieme al Papa e sotto la sua presidenza sulle tematiche che si incontrano nel proprio camminare insieme (sinodo significa esattamente “cammino insieme”). I titoli del tipo “Il Sinodo decide a maggioranza” non significano null’altro che ‘al Sinodo si è discusso su quel punto con punti di vista diversi’. E ci mancherebbe! Però il Papa, per dire, potrebbe decidere su di un punto particolare anche in contraddizione con la maggioranza del Sinodo.

Premessa 2: le novità dottrinali, spiegatemele voi perchè io proprio non le vedo. Perchè non è stata cambiata la dottrina biblica sulla famiglia, si parla (punto

View original post 549 altre parole

Lascia un commento

Archiviato in De oves et boves

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...