Archivi categoria: De oves et boves

L’ora del lupo

hqdefault

È l’ora del lupo.

Chiunque abbia pratica di ospedale la conosce bene. Continua a leggere

Annunci

1 Commento

Archiviato in De oves et boves

Il primo giorno

scuola inizio

C’era una volta il primo giorno di scuola. Ed era bellissimo. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in De oves et boves

Di espressi e percolati

starbucks_milano_1

Non ho mai capito la spocchia boriosa di tanti miei connazionali che si inalberano a difendere il nostrano espresso come “l’unico” caffè disprezzando il percolato o, come più comunemente lo si chiama, caffè americano. Continua a leggere

8 commenti

Archiviato in Attualità, De oves et boves

Scrivere con allegria

74238_comeimparareascrivereconlatastiera_cac797f817acb3dc69e5c2189dea75a5

Ho veramente troppo trascurato questo blog, a tratti ho anche pensato di chiuderlo, vi confesso. Ho altri modi per comunicare, pensavo, scrivo libri, articoli, faccio comparsate in TV, mi chiamano a predicare qua e là… chi ci ha più voglia di tenere un blog aggiornato? Continua a leggere

7 commenti

Archiviato in De oves et boves

Pietre e mattoni

L’articolo pubblicato ieri e la discussione successiva su Facebook mi hanno riportato alla mente questo vecchissimo articolo che scrissi 6 o 7 anni fa sulla bellezza della differenza… enjoy

 

Uscite, popolo mio, da Babilonia

Forse perché gli ricordano la schiavitù in Egitto, fatto sta che i mattoni non devono piacere molto a nostro Signore. Tutte le volte che nella Bibbia si parla di una costruzione solida si dice che è fatta di pietre, mentre invece le case di mattoni fanno inevitabilmente una brutta fine.

Ma cos’ha il mattone per essere tanto antipatico a Dio?

View original post 446 altre parole

1 Commento

Archiviato in De oves et boves

Buon compleanno a don Fabio, nocchiero del Cielo

È stata un’estate così piena di cose che quasi son contento di tornare alla ferialità (che grazie a Dio non è mai routine): ho letto su Facebook che don Fabio Bartoli diventa cappellano d’ospedale e da quel giorno ho desiderato di congratularmi con quella che considero in qualche modo un’onorificenza, un autentico “scatto di carriera”. Quando…

Sorgente: Buon compleanno a don Fabio, nocchiero del Cielo

3 commenti

Archiviato in De oves et boves