Ci è stato dato un figlio

402A

“Ci è stato dato un figlio” (Is. 9,5)

Ma come un figlio?

Che ci facciamo con un figlio? Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Spiritualità

L’ora del lupo

hqdefault

È l’ora del lupo.

Chiunque abbia pratica di ospedale la conosce bene. Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in De oves et boves

72 ore belle e difficili

tempo-1-1920x1080

Nell’organizzazione del nostro orario una volta ogni tanto mi toccano tre giorni consecutivi di guardia. Niente di drammatico, per carità, il San Filippo è un ospedale relativamente piccolo e quindi si lavora in modo tranquillo, senza i ritmi frenetici di un policlinico. Continua a leggere

3 commenti

Archiviato in Spiritualità

Il primo giorno

scuola inizio

C’era una volta il primo giorno di scuola. Ed era bellissimo. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in De oves et boves

Di espressi e percolati

starbucks_milano_1

Non ho mai capito la spocchia boriosa di tanti miei connazionali che si inalberano a difendere il nostrano espresso come “l’unico” caffè disprezzando il percolato o, come più comunemente lo si chiama, caffè americano. Continua a leggere

8 commenti

Archiviato in Attualità, De oves et boves

Scrivere con allegria

74238_comeimparareascrivereconlatastiera_cac797f817acb3dc69e5c2189dea75a5

Ho veramente troppo trascurato questo blog, a tratti ho anche pensato di chiuderlo, vi confesso. Ho altri modi per comunicare, pensavo, scrivo libri, articoli, faccio comparsate in TV, mi chiamano a predicare qua e là… chi ci ha più voglia di tenere un blog aggiornato? Continua a leggere

7 commenti

Archiviato in De oves et boves

A proposito della pena di morte

pena-di-morte4

La crescente e deliberata cattiveria dei dibattiti sui social mi porta a starne sempre più lontano. Le parole sono troppo preziose per sprecarle insultandosi come carrettieri, tanto più quando spesso è dolorosamente evidente la totale mancanza di una volontà seria di confronto. Emblematico in questo senso il dibattito acceso in rete dalla recente modifica portata dal santo Padre all’articolo 2267 del Catechismo della Chiesa Cattolica, a proposito della pena di morte. È stato doloroso in questa circostanza vedere perfino stimati professori, che certo non possono ignorare né il diritto canonico, né la storia della Chiesa, né la Teologia, schierarsi aprioristicamente contro il Santo Padre. Continua a leggere

4 commenti

Archiviato in Attualità