Archivi tag: Jim Morrison

Del bello e del buono (e della morte dei cantanti) – Reprint

La recente discussione, molto più accesa di come me l’aspettavo, a partire dal post su Jim Morrison mi ha ricordato un articolo che scrissi tempo fa, siccome mi annoio a ripetere le stesse cose ve lo ripropongo pari pari:

Nel Greco classico e parimenti in Ebraico antico gli aggettivi bello e buono erano praticamente sinonimi. Se un gesto era eticamente buono era anche esteticamente bello e, viceversa, se un artista produceva un opera di valore questa era percepita come buona, poiché elevava l’animo alla bontà. Continua a leggere

10 commenti

Archiviato in Attualità, Etica & morale, Reprint

Caro Jim (lettera aperta di un ex fan dei Doors)

Caro Jim, i miei ragazzi mi hanno chiesto di scrivere un articolo su di te, ed io ho pensato, invece, di scrivere a te, perché voglio capire. C’è in me una domanda che mi arrovella da un po’: perché non sopporto più le tue canzoni? Perché la tua musica che una volta mi faceva ballare sulla spiaggia di notte, mezzo ubriaco e mi esaltava all’idea che potevo fare tutto, oggi mi dà solo fastidio? Mi spiego: le canzoni degli Stones mi piacevano altrettanto e oggi non le ascolto più, ma non è che mi facciano arrabbiare, altri gruppi di quegli anni, come gli Airplane o i Dead li ascolto ancora volentieri. Te e i Doors (che erano poi una tua appendice, non vivevano senza di te) non vi sopporto più, perché? Continua a leggere

34 commenti

Archiviato in Poesia, Storia del rock (ad uso di mio nipote), Vita da prete